Delegazione turca visita scuola padovana

turchiMercoledì 28 Marzo una delegazione di direttori scolastici provenienti dalla Turchia, guidata dai dirigenti del Ministero dell'Istruzione turca Hakan Sari e Funda Kocabiyik, si è recata in visita presso il IX Istituto Comprensivo di Padova.

La rappresentanza Turca ha scelto il polo scolastico della Guizza come meta della visita istituzionale perché all'avanguardia sia nell'ambito del sostegno agli alunni con difficoltà sia per quanto riguarda l'integrazione sociale.

Accolti dalla dirigente dott.ssa Angelini hanno fatto inizialmente tappa alla scuola primaria Cornaro dove hanno parlato a lungo con le maestre coadiuvati da due interpreti tra cui la dott.ssa Micheletto.

Si sono recati poi presso la scuola secondaria di primo grado Marsilio. 

 

Ricevuti dagli insegnanti, hanno manifestato grande interesse verso l'organizzazione didattica e la programmazione individualizzata, ma anche al quotidiano vivere in classe degli studenti disabili.

In particolare le loro domande, rivolte per lo più alla prof.ssa Viero, hanno riguardato la valutazione dei disturbi, il trattamento riabilitativo, l'organizzazione giornaliera del sostegno nonchè gli strumenti ed i metodi usati durante le varie attività.

Si sono detti colpiti positivamente da come è stato risolto il problema dell'integrazione degli alunni inabili e dall'utilizzo dei mezzi informatici, come la lavagna luminosa, a disposizione degli studenti.

Roberto Moneta

aprile  2012

 

 

 

Aggiungi commento

E' materialmente impossibile controllare il contenuto dei commenti del nostro pubblico. Il sito conta ormai centinaia di pagine. Tuttavia, Idea Padova non intende diventare una palestra per offese personali né terreno per vendette private. Chi scrive commenti diffamatori se ne assume la piena responsabilità; chi dovesse inoltrarci materiale (articoli, commenti, immagini e video) illegale, sappia che sarà girato tale e quale all'autorità competente. Le persone offese da commenti diffamatori non rispondano con altri commenti, accettando così implicitamente lo scontro verbale; ma immediatamente inoltrino all'Editore una mail richiedendo la cancellazione del commento lesivo.

Netiquette: Post non accettati:

- «volgari» e/o «offensivi» e/o
- «razzisti» e/o «sessisti»
- «pornografici»
- «incomprensibili» (scritti cioè in italiano gravemente scorretto, senza punteggiatura, senza separazione delle parole...)
- «urlati» (ovvero scritti tutti in maiuscolo, che serve per mettere in evidenza una parola come se la si stesse dicendo ad alta voce)
- «spamming» (=messaggi pubblicitari)


Codice di sicurezza
Aggiorna

Questo sito utilizza cookies propri e di terze parti per la profilazione e per migliorare l'esperienza di navigazione. Se non accetti l'utilizzo parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Per maggiorni informazioni leggi privacy policy.

Accetto i cookie di questo sito.

EU Cookie Directive Module Information