Cisco e H-Farm: la via italiana alle nozze tra startup e aziende

  • Stampa

startup pixabayAl via il quarto programma di accelerazione di H-Farm, piattaforma di sviluppo di iniziative di trasformazione digitale per le aziende, dalla fase di pianificazione a quella di execution. Il progetto è stato messo a punto insieme a Cisco Italia, parte del gigante globalizzato del networking e dell'IT – che ci mette la tecnologia: il piano nasce con un'ottica Impresa 4.0, legata alla trasformazione e innovazione del business delle industrie a tutti i livelli. L'idea di fondo – che peraltro riflette ciò che deriva dai numeri dell'Osservatorio open innovation e corporate venture capital di Smau e Assolombarda – e è che non si tratta, per le imprese, di investire direttamente nel capitale delle startup, ma di favorire, per gli acceleratori, l'incontro tra quest'ultime e l'azienda, per risolvere una esigenza specifica, per lo più legata a nuovi business emergenti con la digitalizzazione. Non è mai stato tempo di Unicorn, nel Belpaese. La strada italiana al rapporto tra corporate e startup è tracciata. Peraltro se ne è parlato a Milano, a una tavola rotonda nella sede di H-Farm, dove sono stati peraltro illustrati due casi pratici, quello di Paglieri (industry) e quello di Bricocenter (retail).


CONTINUA SU INDUSTRIA ITALIANA


Marco de' Francesco

Industria Italiana

30 maggio 2018

ripubblicato il 19 agosto 2018

immagine gratuita pixabay






 

Questo sito utilizza cookies propri e di terze parti per la profilazione e per migliorare l'esperienza di navigazione. Se non accetti l'utilizzo parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Per maggiorni informazioni leggi privacy policy.

Accetto i cookie di questo sito.

EU Cookie Directive Module Information