Sotto un albero genovese Microsoft coltiva nuove imprese e intelligenza artificiale

digital treeIn un mondo in cui i prodotti sono smart, e generano flussi di dati che vanno interpretati per estrarre valore utile in termini di business, le startup innovative sono chiamate a utilizzare e sviluppare complicati algoritmi e nuove tecnologie che elaborano il linguaggio umano e che “sanno ciò che stanno facendo”. Si parla, in via generale, di intelligenza artificiale, che è “imparentata” con il machine learning e con il cognitive computing, legati alla capacità di apprendere autonomamente e di decodificare codici ed idiomi. Ma perché le startup siano poste nella condizione di operare proficuamente, vanno contaminate con realtà già operative. È ciò che si sta realizzando a Genova con il progetto Digital Tree, l’Innovation habitat che mette insieme, nello stesso spazio fisico, sotto l’egida del Comune di Genova, il system integrator Softjam, la società di sviluppo strategico Mixura, la piattaforma per lo sviluppo delle startup GrowITUp, Microsoft, il distretto innovativo PoliHub e altri. Tutti hanno deciso di percorrere, a Genova, la stessa strada, e nella stessa direzione. «Perché le aziende – afferma Silvia Candiani, Ceo di Microsoft Italia – hanno capito che il modello di business è cambiato, e che dipende da nuove tecnologie che influenzano sia i processi che i prodotti».

 


CONTINUA SU INDUSTRIA ITALIANA


Marco de' Francesco

Industria Italiana

3 febbraio 2018

credits immagine: Francesca Sanguineti



Aggiungi commento

E' materialmente impossibile controllare il contenuto dei commenti del nostro pubblico. Il sito conta ormai centinaia di pagine. Tuttavia, Idea Padova non intende diventare una palestra per offese personali né terreno per vendette private. Chi scrive commenti diffamatori se ne assume la piena responsabilità; chi dovesse inoltrarci materiale (articoli, commenti, immagini e video) illegale, sappia che sarà girato tale e quale all'autorità competente. Le persone offese da commenti diffamatori non rispondano con altri commenti, accettando così implicitamente lo scontro verbale; ma immediatamente inoltrino all'Editore una mail richiedendo la cancellazione del commento lesivo.

Netiquette: Post non accettati:

- «volgari» e/o «offensivi» e/o
- «razzisti» e/o «sessisti»
- «pornografici»
- «incomprensibili» (scritti cioè in italiano gravemente scorretto, senza punteggiatura, senza separazione delle parole...)
- «urlati» (ovvero scritti tutti in maiuscolo, che serve per mettere in evidenza una parola come se la si stesse dicendo ad alta voce)
- «spamming» (=messaggi pubblicitari)


Codice di sicurezza
Aggiorna

Questo sito utilizza cookies propri e di terze parti per la profilazione e per migliorare l'esperienza di navigazione. Se non accetti l'utilizzo parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Per maggiorni informazioni leggi privacy policy.

Accetto i cookie di questo sito.

EU Cookie Directive Module Information