La pubblicità che ti prende per il naso

smelling screenImmaginate di passeggiare tranquillamente per le vie della vostra città. All'improvviso, il vostro naso viene solleticato dall'invitante profumo di caffè appena tostato. No, non è un bar, ma il cartellone pubblicitario che avete appena superato. E' questa la nuova frontiera della pubblicità - dopo il cartellone che fa acqua da tutte le parti - inaugurata con la presentazione dello "smelling screen", lo schermo olfattivo, alla IEEE Virtual Reality Conference di Orlando, Florida. Lo smelling screen, messo a punto da un team guidato da Haruka Matsukura della Tokyo University of Agricolture and Technology in Giappone, consiste in uno schermo LCD implementato con una tecnologia che ci fa 'sentire' gli odori come se provenissero dall'immagine stessa. Tutto parte da alcune palline di gel contenenti dei profumi, che vengono vaporizzati e soffiati fuori attraverso quattro getti d'aria, uno per ogni angolo.

 

I getti inoltre possono essere manovrati per dare l'impressione che l'odore provenga da diversi punti dello schermo e con intensità diverse.

La tecnologia è attualmente in grado di rilasciare un solo profumo per volta, ma gli inventori stanno già lavorando alla possibilità di inserire delle cartucce ricaricabili all'interno degli schermi, per dar modo sia di scegliere tra diversi odori che di poterli cambiare rapidamente. L'idea, inoltre, potrà essere usata non solo per la pubblicità, ma anche per musei ed esibizioni.


Claudia De Luca

Galileo, Giornale di Scienza

6 aprile 2013


Riferimenti: IEEE Transactions on Visualization and Computer Graphics doi:10.1109/TVCG.2013.40



 

Aggiungi commento

E' materialmente impossibile controllare il contenuto dei commenti del nostro pubblico. Il sito conta ormai centinaia di pagine. Tuttavia, Idea Padova non intende diventare una palestra per offese personali né terreno per vendette private. Chi scrive commenti diffamatori se ne assume la piena responsabilità; chi dovesse inoltrarci materiale (articoli, commenti, immagini e video) illegale, sappia che sarà girato tale e quale all'autorità competente. Le persone offese da commenti diffamatori non rispondano con altri commenti, accettando così implicitamente lo scontro verbale; ma immediatamente inoltrino all'Editore una mail richiedendo la cancellazione del commento lesivo.

Netiquette: Post non accettati:

- «volgari» e/o «offensivi» e/o
- «razzisti» e/o «sessisti»
- «pornografici»
- «incomprensibili» (scritti cioè in italiano gravemente scorretto, senza punteggiatura, senza separazione delle parole...)
- «urlati» (ovvero scritti tutti in maiuscolo, che serve per mettere in evidenza una parola come se la si stesse dicendo ad alta voce)
- «spamming» (=messaggi pubblicitari)


Codice di sicurezza
Aggiorna

Questo sito utilizza cookies propri e di terze parti per la profilazione e per migliorare l'esperienza di navigazione. Se non accetti l'utilizzo parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Per maggiorni informazioni leggi privacy policy.

Accetto i cookie di questo sito.

EU Cookie Directive Module Information