Piratata la musica degli spot antipirateria

spot-anti-pirateria-179553La musica degli spot antipirateria "Non ruberesti mai un'auto..." contenuti nei DVD di film e telefilm è davvero piratata: lo ha confermato il tribunale di Amsterdam, accogliendo l'istanza dell'autore, il musicista olandese Melchior Rietveldt. Il Disinformatico aveva segnalato il caso a dicembre 2011, quando era ancora un'accusa denunciata formalmente da Rietveldt; ora è arrivata la sentenza. Il musicista olandese aveva composto la musica per un festival del cinema svoltosi nel 2006, ma ha scoperto con sorpresa che le case cinematografiche l'avevano preso senza autorizzazione e soprattutto senza pagargli un soldo di diritti d'autore. Anzi, quando Rietveldt si era rivolto alla Buma/Stemra, l'agenzia di riscossione dei diritti olandese (paragonabile alla SUISA svizzera o alla SIAE italiana), era stato dapprima ignorato; poi uno dei membri del suo consiglio direttivo, Jochem Gerrits, titolare di una casa discografica, gli aveva detto che l'avrebbe aiutato se il musicista gli avesse ceduto il 33% dei diritti. Lo scandalo conseguente aveva portato alle dimissioni di Gerrits. 

 


Ora il tribunale olandese ha condannato l'agenzia Stemra per negligenza, irrogandole una multa di 20.000 euro e il risarcimento delle spese legali di Rietveldt. La Stemra dovrà inoltre continuare a investigare sull'entità della diffusione abusiva della musica in questione, che secondo il tribunale sarebbe stata utilizzata in almeno 71 DVD commerciali.


Paolo Attivissimo

Rete Tre

 

Aggiungi commento

E' materialmente impossibile controllare il contenuto dei commenti del nostro pubblico. Il sito conta ormai centinaia di pagine. Tuttavia, Idea Padova non intende diventare una palestra per offese personali né terreno per vendette private. Chi scrive commenti diffamatori se ne assume la piena responsabilità; chi dovesse inoltrarci materiale (articoli, commenti, immagini e video) illegale, sappia che sarà girato tale e quale all'autorità competente. Le persone offese da commenti diffamatori non rispondano con altri commenti, accettando così implicitamente lo scontro verbale; ma immediatamente inoltrino all'Editore una mail richiedendo la cancellazione del commento lesivo.

Netiquette: Post non accettati:

- «volgari» e/o «offensivi» e/o
- «razzisti» e/o «sessisti»
- «pornografici»
- «incomprensibili» (scritti cioè in italiano gravemente scorretto, senza punteggiatura, senza separazione delle parole...)
- «urlati» (ovvero scritti tutti in maiuscolo, che serve per mettere in evidenza una parola come se la si stesse dicendo ad alta voce)
- «spamming» (=messaggi pubblicitari)


Codice di sicurezza
Aggiorna

Questo sito utilizza cookies propri e di terze parti per la profilazione e per migliorare l'esperienza di navigazione. Se non accetti l'utilizzo parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Per maggiorni informazioni leggi privacy policy.

Accetto i cookie di questo sito.

EU Cookie Directive Module Information