Gigi Buffon vince. Almeno su Facebook

buffonTra i calciatori impegnati negli Europei di Polonia e Ucraina il più popolare su Facebook è il portiere Gigi Buffon, mentre Giorgio Chiellini spopola su Twitter e You Tube. A dirlo è Social Trend, l'applicazione web sviluppata dall'Istituto di informatica e telematica del Consiglio nazionale delle ricerche (Iit-Cnr) di Pisa in grado di stilare classifiche di popolarità, web reputation, influenza e attività su questi tre social media. "Social trend utilizza l'analisi dell'evoluzione temporale e algoritmi che rivelano picchi di variazioni di valori osservati, quali cambiamenti di popolarità, attività e influenza di profili, pagine e video dei personaggi o delle istituzioni più 'social' in Italia, Inghilterra, Stati Uniti, Francia e Germania. È in grado di trovare una correlazione cronologica con gli eventi che sono all'origine di tali variazioni: interviste, azioni, notizie pubblicate su quotidiani o siti", spiega Maurizio Tesconi, ricercatore dell'Iit-Cnr e autore dell'applicazione. 

 

"Misura tre fattori: popolarità, attività e influenza sui social network", prosegue il ricercatore. "Per popolarità si intende il numero di follower su Twitter e di fan su Facebook, di cui sono state prese in esame solo le pagine pubbliche. L'attività è rilevata dal numero dei post pubblicati, mentre l'influenza è data da 'mi piace', altri commenti e condivisioni".

Secondo i dati del Cnr lo sport spopola su Facebook, dove Valentino Rossi domina la "classifica generale italiana" con oltre 4.800.000 "mi piace", seguito da Alessandro Del Piero. Su Twitter, invece, comanda Jovanotti con circa un milione di follower, seguito da Valentino Rossi e Radio Deejay. Su Youtube, il primo è Beppe Grillo con oltre 91mila subscriber, secondo Il Fatto Quotidiano, terzo il rapper Fabri Fibra. Questi dati però risalgono alla sperimentazione eseguita dal ricercatore, e si riferiscono quindi al 13 giugno. Per averne di più recenti basta andare sul sito www.social-trends.it. Qui si possono consultare e comparare le hit, aggiornate quotidianamente, ed è possibile analizzare l'archivio delle classifiche di ciascun social media a partire dal mese di aprile.

"Misurare la web reputation e mostrarla in maniera chiara, semplice e aggiornata è un'esigenza ineludibile considerata l'influenza dei social network. Il prossimo passo sarà misurare scientificamente la 'qualità' del contenuto", conclude Tesconi.


Redazione

Galileo, Giornale di Scienza

27 giugno 2012

 

Aggiungi commento

E' materialmente impossibile controllare il contenuto dei commenti del nostro pubblico. Il sito conta ormai centinaia di pagine. Tuttavia, Idea Padova non intende diventare una palestra per offese personali né terreno per vendette private. Chi scrive commenti diffamatori se ne assume la piena responsabilità; chi dovesse inoltrarci materiale (articoli, commenti, immagini e video) illegale, sappia che sarà girato tale e quale all'autorità competente. Le persone offese da commenti diffamatori non rispondano con altri commenti, accettando così implicitamente lo scontro verbale; ma immediatamente inoltrino all'Editore una mail richiedendo la cancellazione del commento lesivo.

Netiquette: Post non accettati:

- «volgari» e/o «offensivi» e/o
- «razzisti» e/o «sessisti»
- «pornografici»
- «incomprensibili» (scritti cioè in italiano gravemente scorretto, senza punteggiatura, senza separazione delle parole...)
- «urlati» (ovvero scritti tutti in maiuscolo, che serve per mettere in evidenza una parola come se la si stesse dicendo ad alta voce)
- «spamming» (=messaggi pubblicitari)


Codice di sicurezza
Aggiorna

Watch live streaming video from ipreport at livestream.com

Questo sito utilizza cookies propri e di terze parti per la profilazione e per migliorare l'esperienza di navigazione. Se non accetti l'utilizzo parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Per maggiorni informazioni leggi privacy policy.

Accetto i cookie di questo sito.

EU Cookie Directive Module Information